#Senigallia si prepara ad accogliere oltre 200 giovani dell’Erasmus Student Network, l’associazione studentesca senza scopo di lucro che si pone l’obiettivo di promuovere e favorire la mobilità studentesca in ambito universitario.

Proprio sulla #SpiaggiadiVelluto, infatti, dal 7 al 9 giugno si terrà il secondo dei quattro appuntamento che ogni anno l’associazione organizza sul territorio nazionale per discutere attività, progetti e partenariati nazionali e internazionali.

Esn Italia si fonda sul motto “students helping students”: le iniziative messe in campo sono organizzate e portate avanti da studenti che hanno vissuto esperienze di studio all’estero e che offrono volontariamente il proprio tempo e le proprie capacità per aiutare studenti stranieri ad ambientarsi nella propria università e nella propria città.

Tra i servizi offerti, tutti gratuiti, il sostegno alla ricerca della sistemazione logistica, il disbrigo delle questioni burocratiche, la scelta dei corsi universitari. Ma oltre all’accoglienza le attività di #Esn mirano anche all’integrazione culturale, per trasformare gli studenti partecipanti ai progetti di scambio universitario in veri e propri cittadini d’Europa, alla valorizzazione del territorio, per creare i potenziali turisti di domani che vorranno far ritorno, alla promozione del vivere sano, mediante la realizzazione di eventi sportivi fra studenti Erasmus e non, per potersi divertire responsabilmente.

L’evento è organizzato dalla sezione Esn di Ancona, entrata nel network italiano nel luglio 2013 con l'intento di accogliere e supportare gli studenti incoming e outgoing. Alla cerimonia inaugurale, in programma venerdì alle ore 14 alla Rotonda a Mare, prenderanno parte il sindaco di Senigallia Maurizio Mangialardi e il Magnifico Rettore dell’Università Politecnica delle Marche Sauro Longhi.

“La nostra associazione – spiegano gli organizzatori - è nata dall’unione delle forze di quattro ragazzi che, ritornando dall’Erasmus, volevano portare quel profumo di Europa ad Ancona. Questo evento riunisce volontari provenienti da quasi tutte le università italiane e la sua realizzazione all’interno della Rotonda a Mare è un sogno rincorso sin dai quei primi passi e che finalmente questa settimana può essere realizzato grazie anche agli importantissimi contributi dell’Università Politecnica delle Marche e del Comune di Senigallia”.

“È un evento che mi affascina moltissimo – afferma Mangialardi – perché è in queste iniziative che vive, cresce e si rafforza quello spirito europeista così necessario a garantire pace, prosperità e futuro per le generazioni più giovani. Quella offerta da queste ragazze e questi ragazzi è una lezione per tutti noi, perché ci indica come va costruita comunità vera di cittadini europei. Un sincero ringraziamento va all’Esn di Ancona per averci scelto e per aver a Senigallia questa prestigiosa vetrina”.